Facebook CNO Twitter CNO

I Consulenti del Lavoro firmano il Patto per l’Export

01 Giugno 2022

Le competenze dei Consulenti del Lavoro a supporto del Patto per l’Export grazie alla firma del protocollo da parte del Consiglio nazionale dell’Ordine. La strategia per il rilancio delle esportazioni, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale insieme a numerosi altri Dicasteri, la Cabina di Regia per l’Italia internazionale e rappresentanti del mondo imprenditoriale italiano, ha già portato a investire 7,2 miliardi di euro, facendo superare i 500 miliardi di euro al volume generato dall’export italiano.

«In questa fase di transizione per il mondo del lavoro, abbiamo ritenuto fondamentale aderire a questo progetto sinergico di supporto alla ripartenza delle imprese, di cui condividiamo principi ispiratori e pilastri attuativi» ha affermato la Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Marina Calderone a margine della firma. La Categoria rappresenterà un elemento di connessione della strategia verso quel milione e mezzo di aziende clienti per le quali potrà operare tanto nell’informazione delle opportunità messe a disposizione dal Patto per l’Export quanto nell’affiancamento di imprese e lavoratori attraverso la formazione. «Con la firma di oggi – ha continuato la Presidente ‒ garantiamo al progetto le competenze dei Consulenti del Lavoro per aumentarne ancora l’efficacia e la pervasività, soprattutto verso le piccole e medie imprese che assistiamo quotidianamente».

Leggi il comunicato stampa

We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…